h1

C’e una barca in mezzo al mare…

May 25, 2009

Ebbene si, sono passati quasi due anni dal nostro arrivo a Londra e siamo ancora qui, sempre instancabili, che nonostante il tempo spesso ostile di questa citta’ non ci perdiamo mai d’animo e ci avventuriamo alla scoperta di mete sempre nuove…

Questo week end di buon ora ci siamo diretti a Portsmouth, uno dei piu’ famosi porti navali inglesi situato sulla costa meridionale. Ebbene si, la voglia di mare si fa sentire, sara’ perche e’ oramai Giugno e qui il caldo ancora non ci e’ venuto a trovare (fatta eccezione per ieri, dove i 23 gradi Londinesi ci hanno permesso finalmente pantaloncini e maniche corte!!).

Enrico in Portsmouth

Appna arrivati ci siamo pero’ sentiti un po’ tristi, sara’ perche dopo 3 lunghe ore di viaggio ci aspettava la nuvoletta fantozziana che ha fatto sparire in un lampo sole e caldo, sara’ perche’ di fatto la spiaggia li’ non esisteva (d’altronde essendo Portsmouth un porto navale non ci si poteva aspettare altrimenti). Ci siamo quindi avviati verso la principale attrazione della citta’, che non consiste in Mirabilandia come forse inconosciamente avremmo voluto bensi’ un grande museo navale, in cui e’ possibile vedere e salire a bordo di due navi storiche, la HMS Victory su cui il povero (bassissimo!) Horatio Nelson mori’ durante la battaglia di Trafalgar, e la HMS Warrior, considerata invece la prima vera e propria nave da guerra moderna ma che ebbe una storia haime’ meno gloriosa (considerata ben presto obsoleta, venne restaurata e trasformata in museo).

Vale and HMS Victory

Enrico and the bell

Enrico and the bell

Particolare attrazione di tale museo sono anche i resti della Mary Rose, veliero da battaglia inglese di epoca Tudor riemerso dagli abissi nel 1982 e “rinchiuso” in una particolare stanza umida per permetterne la conservazione. La guida registrata ci dice che il relitto viene costantantemente trattato con glicole polietilenico, che per quello che ho capito dovrebbe consistere in una sorta di cera che dovrebbe consentire al legno della struttura di non degradarsi ulteriormente.

Mary Rose

La giornata e’ stata lunga e faticosa per le nostre gambe, basti pensare che abbiamo lasciato la nostra casetta alle 9 e 30 di mattina per ritornarvi solo alle 21 di sera!!Dodici lunghe ore di cammino sono tante per due vecchietti come noi!!!

Beh c’e da dire che nonostante la “fatica” la buona compagnia non ci e’ mancata!

Happy brigate!

Alla prossima avventura!

Valentina

3 comments

  1. Chi e l’uomo bello in tutti dei tuoi fotos?


  2. ehi! come va lassù in quel di Londra?
    vedo che a cibo vi trattare sempre bene eh..
    ma quella cittadina non è vicino alla Cornovaglia, dove Rosamunde Pilcher ha ambientato un sacco dei suoi libri??

    un bacione cuginetta!!


  3. Congratulation, sempre più bello.
    Bacioni da papy.



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: